13 feb 2012

@ Blues Funeral - Mark Lanegan

Il blues è un vestito perfetto per Mark Lanegan, cade giusto sia per timbro che per tesmatiche. Il funerale del blues parla di disperazione, solitudine, fughe e fighe. Lanegan scava con la voce e guarda l'abisso dal basso verso l'alto e ti porta giù con lui a vagabondare verso la redenzione finale. Musica ossessiva, sabbatica e poi si lavora di sottrazione con il pesante contributo di Josh Homme ben riconoscibile nelle atmosfere del disco. 


Nessun commento: