20 feb 2012

@ Un Meraviglioso Declino - Colapesce



Di Un Meraviglioso Declino colpisce e affascina subito il modo della narrazione di Colapesce che porta avanti una estetica del pudore, che si avverte subito nella qualità del cantato, che finisce paradossalmente per sottolineare il carico emotivo che costituisce la spina dorsale di tutto il disco. Amore quindi che tracima nei contenuti anche quando viene solo sussurrato o descritto con lievità. Un Meraviglioso Declino è un lavoro di introspezione sulle sconfitte personali, un'analisi intima da parte di chi si è scottato ed ora vive una sorta di autoesilio condominiale contro i barbari che sono sempre là fuori e così non ci resta che stare "qui a sperare che qualcosa cambi, ma non cambia mai".

Nessun commento: