21 mar 2012

@ Port Of Morrow - The Shins



Gli Shins non lasciano nulla al caso, agiscono con precisione matematica, una macchina automatica del talking about the love. Port Of Morrow è un perfetto esempio di questa dinamica all'insegna dello spessore melodico, un disco sulla pace e sulla quiete, su donne che scappano lasciando da soli uomini onesti tipo i pooh ma senza la loro pesantezza cosmica. Musicalmente siamo nell' indiepop puro ma è l'arrangiamento che non convince sempre, specie quando ci sono quelle cazzo di trombe, e anche se non possiamo parlare di incosciente svolta elettronica apprezziamo comunque il mestiere dietro alcune soluzioni, mestiere che non uccide e mortifica l'impeto degli Shins ma che finisce per imbrigliarlo spesso.

Nessun commento: