15 ott 2014

@ Bazaar - Wampire


Psichedelia, pischedelia e ancora pischelleria. C'è molta indolenza nel lavoro del duo di Portland, indolenza e pure sax che tanto non guasta. Un secondo album che è un caleidoscopio di surrealismo in salsa pop, come suggerisce lo stesso titolo, debitamente influenzato dagli anni 80 con riff e cori per un'andatura guascona e giovanile.

Nessun commento: