04 nov 2015

@ Falsework - Young Galaxy



Si prosegue sulla scia di Ultramarine mettendo il turbo. Un disco da ballare e da rimirare, una vocazione al glam e alla disco con particolare attenzione agli specchi, in questo caso interpretati da tastieroni. Elettronica che gioca a ping pong ma senza effetto nostalgia.

Nessun commento: