21 ott 2015

@ Thank Your Lucky Stars - Beach House



Difficile mantenere uno standard qualitativo così alto con due dischi nel giro di due mesi ma i Beach House non vi deluderanno. Thank Your Lucky Stars riprende il titolo da un vecchio musical e le tematiche sonore dal precedente disco. Una continuazione però molto più polleggiata nei toni e nelle atmosfere, più dark ma sempre oniriche, con il consueto amplesso tra tastiere e chitarre.  Forse, paradossalmente visto che lo definiscono l'album più politico che hanno fatto, c'è maggiore istinto e meno riflessione.

Nessun commento: